Login

Chi è on.line

Abbiamo 1247 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3268
Web Links
4
Visite agli articoli
8715517
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 20 Ottobre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

libraStiamo, tremebondi, a preoccuparci dei minibot... li faranno o no? Che effetto avranno massimo 60MLD di minibot sul sistema Italia? Sopravviverà l'Europa ai minibot?   mentre tra un anno esploderà una probabile bomba atomica; si chiamerà "libra" nome latino che sta per bilancia e sarà la nuova moneta di Mark Zuckerber, patron di Facebook.

Tale moneta secondo me fungerà da moltiplicatore esponenziale dell'e-commerce e potrebbe avere l'effetto di esaltare la moneta virtuale al punto da superare la moneta cartacea-bancaria, rendendola quest'ultima del tutto marginale.

Le caratteristiche della crypto valuta "libra" in via di realizzazione da parte di Facebook sono sintetizzabili nella stabilità del valore (niente di meglio per la prima caratteristiche che deve avere la moneta: fungere da riserva di valore), dato il sottostante messo a garanzia che sarà fatto da titoli  a basso rischio e come seconda caratteristica  l'uso immediato, la velocità di trasferimento (niente di meglio per la seconda caratteristica delle monete: mezzo di scambio). Non sarà una moneta legata all'oro, niente nuovo gold standard,  ma sarà legata ad un paniere di titoli a rischio basso e in un rapporto di cambio alla pari, per garantire liquidità e stabilità del valore.

libra1Questa valuta girerà tramite tutti i device elettronici e su moltissime piattaforme, senza necessità di un conto corrente o una carta di credito. Scambiabile all'interno dei principali network - non solo Facebook, Instagram e Whatsapp, ma anche su eBay, Uber, Lift, Spotify, Booking, Iliad, Vodafone e tutte le aziende che  aderiranno successivamente e non c'è motivo di dubitare saranno molte-

Sarà di Valore stabile, moneta non speculativa, mentre le crypto-valute oggi circolanti tipo bit coin sono soggette a forte oscillazione dei valori, sono altamente speculative e poco adatte all'uso per acquisti: non si spende oggi una moneta che domani può valere il doppio di oggi.  Per le caratteristiche  dette la "libra" sarà una moneta che in parte girerà all'infinito dentro il circuito elettronico tendenzialmente senza mai essere cambiata nel controvalore cartaceo: io compro qualcosa dal venditore che riceve il pagamento quest'ultimo con la libra nel borsellino elettronico, cioè nel telefono è prevedibile non acquisterà valuta corrente cartacea o elettronica che sia ma si terrà "libra" in conto per acquistare in rete, tale moneta fungerà quindi da potentissimo incentivo all'acquisto in rete, è facile prevedere che tutte le transizioni finanziarie e gran parte di quelle fisiche passeranno per la rete in breve tempo, giusto qualche anno. 

In economia la legge di Gresham dice che la moneta cattiva scaccia la buona dato che, in presenza di due monete, una buona e una cattiva, la moneta buona  ha la tendenza ad essere tesaurizzata, mettendola da parte mentre si userà per gli scambi la moneta cattiva che finirà per essere la sola usata. 

Sarà la concentrazione del commercio in rete e il passaggio di denaro nel circuito  in rete renderà obsoleta la moneta cartacea e pure le carte di credito e  con questo addio banche. Sembra infatti difficile pensare a banche funzionanti con una decurtazione così importante dei depositi, già ora non si può dire scoppino di salute. Vi ricordate quanto hanno spinto negli ultimi anni per la eliminazione del contante, di fatto eliminando gli assegni e costringendo i risparmiatori a prelevamenti contingentati? bene ora probabilmente sarà face-book a realizzare la cosa.

Non che l'addio alle banche mi crei qualche perturbazione emotiva, non suscitano simpatia i banchieri,  ma il sistema "libra" rischia di essere non solo  rivoluzionario ma anche catastrofico. Le banche hanno funzioni che non si limitano allo sportello di prelevamento del contante, dovrebbero anche fare "credito" ed il credito è indispensabile per fare "investimenti" o anche solo per  colmare la differenza temporale tra gli acquisti di materie prime e la vendita del prodotto finito, se no come le paghi le tasse?  Per non parlare della creazione dal nulla del credito quando la banca ti concede una apertura di credito su un progetto di investimento.

Ce la faranno le banche a reggere una diminuzione dei depositi così importante ? O dovrà pensarci face-book anche agli investimenti delle aziende diventando così la banca globale senza confini fisici,  di diritto  americano, con un Pil pari a molte nazioni messe insieme,  con 2 miliardi di utenti e praticamente padrona di una unica valuta elettronica valevole per l'intero mondo occidentale?

Se permettete letta cosi la cosa è potenzialmente disastrosa. Ovvio che le banche centrali reagiranno, dubito che staranno ferme  a vedersi minare il futuro da un nuovo sistema tendenzialmente accentratore che le metterebbe fuori mercato. Non ho idea di cosa possano fare anche se una qualche forma di regolamento mondiale se lo dovranno pur inventare se vogliono sopravvivere e poi sul pianeta ci sono anche altri colossi come Amazon   che hanno già i loro sistemi di pagamento e avranno forse qualcosa da ridire sullo scippo del mercato.  Penso che da qui al 2020 ci sarà una  partita senza esclusione di colpi per il mercato monetario  tra regolatori monetari mondiali, governi,   face-book e altri colossi dal risultato non scontato e potenzialmente disastroso dove quelli che rischiano di più ovviamente siamo noi.

Pinco Pallo (analista finanziario)

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente interventi particolare Civitanova annunciato referendum capogruppo responsabile dichiarato associazioni Comunicato possibilità all'interno dipendenti attraverso amministrazione condizioni lavoratori condannato manifestazione intervento Alessandro commissione pubblicato democrazia Redazionale maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information